Crostata di fragole fresche e crema pasticciera: un classico di primavera
Andarmangiando Cibo, viaggi, racconti
17334
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-17334,ajax_updown,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,columns-4,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Crostata di fragole

La crostata di fragole fresche e crema pasticciera è un grande classico di primavera.

Nonostante preveda non pochi passaggi non è difficilissima da preparare ed è di grande effetto.

Potete servirla a fine pasto, per una ricca merenda o per dare energia a inizio giornata, sarà comunque sempre gradita.

Per preparare la crostata di fragole servono:

per la pasta frolla

  • 100 g di zucchero a velo
  • 125 g di burro freddo
  • 250 g di farina 00
  • scorza di un limone non trattato
  • un pizzico di sale
  • 2 tuorli

per la crema pasticcera

  • 6 tuorli
  • 45 g di amido di mais
  • 140 g di zucchero
  • 400 ml di latte intero fresco
  • 100 ml di panna fresca liquida
  • un baccello di vaniglia

per lo sciroppo

  • 100 g di zucchero
  • 100 ml di acqua
  • succo di ½ limone

Cominciate la preparazione della crostata di fragole dalla pasta frolla: setacciate la farina, aggiungete il sale e il burro tagliato a tocchetti e appena tolto dal frigo. Avviate il robot e mescolate il tutto fino a ottenere un composto sabbioso.

Versate il composto su un piano di lavoro, create un ‘vulcano’, aggiungete al centro lo zucchero a velo setacciato e la scorza di limone grattugiata.

Unite i tuorli, iniziate ad amalgamare il tutto prima con la forchetta, poi a mano. Lavorate velocemente, giusto il tempo di compattare l’impasto perché la frolla non si scaldi troppo e rimanga friabile. Avvolgete l’impasto nella pellicola e riponetelo in frigorifero per almeno 30 minuti.

Intanto preparate la crema: ponete sul fuoco una casseruola capiente con il latte, la panna e il baccello di vaniglia. Quando il composto comincia a bollire, spegnete il fuoco e lasciate la vaniglia in infusione per almeno 5 minuti. Intanto lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema bianca e spumosa. Unite poi l’amido di mais setacciato e amalgamatelo al resto del composto.

Togliete la bacca di vaniglia e unite il composto alle uova. Accendete nuovamente il fuoco e mescolate con una frusta finché la crema non sarà densa. Una volta pronta toglietela dalla casseruola e copritela con la pellicola avendo cura di toccare la superficie in modo che non di crei la pellicina. Quindi trasferitela in una sac a poche.

Imburrate e infarinate uno stampo da crostata di 28 cm di diametro.

Ricoprite lo stampo con la pasta frolla. Bucherellate il fondo dello stampo, ricopritelo con la carta da forno e riempitelo di legumi. Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 15-20 minuti.

Sfornatela per togliere i legumi e la carta da forno e infornate nuovamente per 7-8 minuti. Una volta cotta, fatela raffreddare completamente.

Nel frattempo preparate lo sciroppo, versando in un pentolino l’acqua e facendo sciogliere lo zucchero a fuoco dolce. Mescolate e quando inizierà a bollire, aggiungete il succo di limone e lasciate ridurre per qualche minuto.

Mondate le fragole tagliatele a metà per il senso della lunghezza.

Componete la crostata: sulla base di frolla distribuite la crema pasticcera aiutandovi con una sac a poche, livellate con un cucchiaio. Poi, partendo dai bordi, disponete le fragole a raggiera, ponete al centro una fragola intera. Spennellate con lo sciroppo tiepido le fragole e ponete la crostata di fragole fresche a raffreddare nel frigorifero per almeno un’ora prima di servirla.

 Fotografie e esecuzione di Jessica Valentini




Categoria
Dolci, Jessica, Ricette
Tag
Crostata di fragole, Dolci, Jessica Valentini, Ricette
Nessun commento

Scrivi un commento